'Na Bella Vita

Stampa
 

Tutte ’e penziere ‘e chi è scustumato

Pigliano forma e se fanno vede’

Basta che guardi a chi perde ‘o lavoro

Tutte ‘e ccriature che morono ‘e famme

Tutte sti razze che affollano ’o munno

Che è segno che vonno sultanto campa’

Ind’ ’a sta valle ‘e figlie ’e puttana

Lasciano ‘e ppenne pure chi è umano  

Nun voglio niente nun voglio carezze

Sultanto chiarezze che servono a me

Nun voglio perdere tiempo addereto ’e turmienti 

Che nun fanno cchiu’ arraggiuna’ 

Ce sta nu tipo che dice che sape 

Che isso è ‘o cchiu’ meglio e cunosce a realtà

E tene ‘a faccia d’ ’e ccorna vecchie

Primma t‘abbraccia e po’ doppo te appiccia 

Vulimmo fa‘ na bella vita

Int’ ’a nu campo ‘e margarita

Vulimmo fa ’stu ppoco ‘e vita 

Pe’ tutte e guaje che ammo passato

E mo ca nuje l’ammo capito 

Ogni mezz’ora è na jurnata

Damme piglia ‘a vita mia

E voglio ridere cu ’tte 

‘Ncoppo ’a na carta 

Truvata ‘nderra

Ce steva scritto chi te ’o ffa’ fa?

Nun ce sta prezzo e ne’ ricchezza

Vicino ‘a n’ombra ‘e felicità

Guarda ’e ccriature pareno sciure

Cu’ chelle voci senza paura

Sentenno  ‘o viento te riende conto

Ca chesta è a vita

E tu l’hai ‘ a tucca’